La liuteria cremonese di Stradivari, Guarneri del Gesù e degli Amati nel Museo del Violino di Cremona

0
Liuteria Cremona
Liuteria Cremona

La storia della liuteria di Cremona e del cremonese ha cinque secoli e adesso anche una casa dove poter ammirare i violini e gli strumenti ad arco più belli del mondo. A Settembre è stato inaugurato il Museo del Violino di Cremona che, in un percorso di dieci sale, permette di avvicinarsi a veri capolavori dell’artigianato italiano realizzati da personaggi per fortuna diventati noti: Stradivari, Guarneri del Gesù, degli Amati.
Accanto ai protagonisti, gli strumenti ad arco e in particolare i violini, il Museo espone notevoli documenti, materiali audiovisivi e installazioni multimediali che mostrano la storia di questi strumenti e la loro “messa in opera” da parte dei più grandi musicisti della storia.
Si passa dalla sezione della storia del violino, dal medioevo a oggi, alla bottega del liutaio (la parte, per noi che parliamo di artigianato, più bella e interessante), per finire poi nello “scrigno dei gioielli”: una sala dove sono esposti gli strumenti più importanti e famosi realizzati dai grandi maestri liutai cremonesi nel corso del tempo. Una sezione è dedicata solamente al lavoro di Stradivari e alle sue tecniche innovative nella costruzione degli strumenti ad arco.
Accanto al Museo vero e proprio è stato realizzato anche un auditorium futuristico dove si svolgerà lo Stradivari Festival.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO