I Presepi di San Gregorio Armeno, gli Artigiani realizzano piccole pillole di Felicità!

0
Le statuette dei personaggi famosi in via San Gregorio Armeno
Le statuette dei personaggi famosi in via San Gregorio Armeno

Abbiamo atteso il tramonto della favola natalizia per guardare con occhi freddi le foto scattate in via San Gregorio Armeno, a Napoli, qualche giorno prima del 24 dicembre.

Se al primo sguardo prenatalizio ci erano sembrate favolose, adesso forse lo sono ancora di più. Nulla conta l’atmosfera del momento perchè resta forte l’impressione ogni volta che i ricordi di quella passeggiata tornano alla mente.

Quando si è a San Gregorio Armeno si è al centro della vecchia Neapolis, percorrendo lo stenopos che collegava due plateiai (via dei Tribunali e Spaccanapoli). Vien da sé che si naviga nella storia di una città multistrato, capace di regalare bellezze in superficie, come in profondità.

In particolare, nella strada che adesso è dedicata a San Gregorio Illuminatore, esisteva un tempio dedicato a Cerere al quale i cittadini offrivano come ex voto delle piccole statuine di terracotta, fabbricate nelle botteghe vicine. Il passaggio da queste botteghe a quelle dei presepi (a partire dal ‘700) è stato un salto nel futuro con i piedi ben piantati in una tradizione artigianale ormai millenaria.

Oggi camminarci dentro, soprattutto nel periodo natalizio, è come entrare in un tunnel. Ne esci differente, con il mistero del Natale dentro le ossa.

Cosa dire di più. Per questo post ci fermiamo alla magia, in un prossimo potremmo magari parlare della maestria con cui gli artigiani di San Gregorio Armeno realizzano piccole pillole di felicità.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO