Vico della Graziella, la Via del Rame di Napoli…

0

Napoli è una città caotica, lo sanno tutti: traffico, casino, rumori e presenze a volte non identificate. Sembra uguale a tutte le altre città del mondo eppure non lo è. Ha qualcosa di speciale, una sfilza di sensazioni che la fanno vibrare su note differenti. A volte sembra di passeggiare in un universo parallelo, che viene dal passato e ha una strana visione del futuro, una visione magica.

Le forme dell'Arte
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

A volte appaiono personaggi strani, gente che sembra venire da un altro mondo, da un altro pianeta. Hanno nasi affilati e bocche strette, oppure pance larghe e denti aguzzi, o ancora crani oblunghi e sopracciglia sottili. Sono tutte facce che vengono da lontano, dalla storia di dominazioni varie e sempre accettate di buon grado e dalla cultura che ha penetrato l’anima di Napoli e ne ha tirato fuori gioielli a volte poco conosciuti.

Arte Napoletana

 

 

 

 

 

 

 

 

Uno di questi gioielli si trova in Vico della Graziella o anche conosciuta coma la via degli artigiani del rame. Qui da secoli ormai fioriscono ricchezze che pochi ammirano in città ma tutti per fortuna ancora conoscono. Ci sono una serie di botteghe dove si lavora il rame, l’ottone e  in minima parte il ferro per la realizzazione di utensili domestici ma anche oggetti artistici, che servono soltanto agli occhi e alla fantasia.

Vico della Graziella - Napoli
La via degli Artigiani del Rame a Napoli

 

 

 

 

 

 

 

 

Artigiani dalle mani scheggiate ma sagge ogni giorno creano da lastroni di rame informi delle meraviglie capaci di accendere la fantasia dei fortunati che le portano a casa. Omini di latta che reggono bauli di nuvole, alberi del caffè frondosi come le querce d’estate, castelli colorati per il ragazzo che sogna di arrivare al cielo, cavalieri erranti con la loro testa a cilindro.

Artigiano Napoletano
Artigiano napoletano all'opera

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E per fare questo servono forbici, martelli, punteruoli, pinze, seghetti, e le mani d’artista di chi ha imparato da piccolo e ogni giorno spalanca le pareti di un nuovo mondo. Parliamo dell’artigiano Renato Reita della bottega “Ars Mea”, che davanti ai nostri occhi felici e curiosi ha tirato fuori una piccola sorpresa.

Guarda il video di Renato Reita all’opera

Avvertenza a tutti quelli che passano per Vico della Graziella. Aprite gli occhi e siate pronti a immaginare…

Ringraziamo Renato per la sua disponibilità e per il tempo dedicato a noi e ai lettori di Artigianato Italiano ed invitiamo altri artigiani a dar voce alla propria arte attraverso le nostre pagine.

Commenta questo post

LASCIA UN COMMENTO